Cerveteri in rete

Il progetto denominato “Cerveteri in Rete” si pone come obiettivo “a breve termine” quello di RI-CONOSCERE, RI-SCOPRIRE, RI-ATTIVARE nei singoli territori gruppi di cittadinanza attiva in relazione tra di loro capaci di costituire dei NODI TERRITORIALI.
Nodi intesi come luoghi di relazione in grado di trasformare uno specifico patrimonio locale in RISORSA.
Come obiettivo “a lungo termine” quello di costruire una RETE TERRITORIALE in grado di superare la frammentazione delle singole identità territoriali, per ricomporre, attraverso le relazioni una COMUNITA’. L’attenzione va però posta non alla rete come elemento di connessione ma a ciò che produce quelle relazioni, cioè ai nodi, senza i quali sostanzialmente la rete non potrebbe esistere.

L’Ass. Cantiericomuni collabora con l’amministrazione comunale di Cerveteri nella costruzione del processo.

RUOLI

La proposta è quella di avviare un lavoro di APPRENDIMENTO COLLETTIVO.
L’Amministrazione si pone come catalizzatore creando le condizioni necessarie a favorire “la reazione”:stimolare la partecipazione,
l’iniziativa e la corresponsabilizzazione della società civile; l’Ass. Cantiericomuni porta il suo bagaglio di conoscenze e di metodologie
interattive; gli abitanti metteranno in circolo i saperi diffusi,le memorie, e allo stesso tempo faranno emergere le idee, le visioni, le
progettualità che animano il territorio.

LE TAPPE DEL PERCORSO
Il percorso è organizzato in tre tappe distinte: le assemblee-laboratorio, la passeggiata di quartiere ed una giornata di studi e confronti.La giornata sarà anche occasione per i gruppi territoriali di ritrovarsi e raccontarsi il lavoro portato avanti.

Tale percorso è pensato come percorso di accompagnamento alla nascita di nodi territoriali che avranno davanti a se un tempo di maturazione e di lavoro altro.

Tags:, , ,

Nessun commento

Lascia un commento